SpeedSync

SpeedSync® è un veloce algoritmo di trasferimento dati brevettato e basato su delta, che riduce notevolmente i tempi di trasferimento delle informazioni digitali modificate. Vi riesce inviando solo le parti modificate dei dati.

Funzionamento di SpeedSync

Il motore di SpeedSync analizza sia il file di origine che il file o l'unità di memoria di destinazione, al fine di determinare quali siano le differenze e trasferire solo quelle. Il meccanismo principale per determinare le differenze consiste nel generare delle "chiavi" o firme su blocchi di dati di un file o di un'unità di memoria, confrontandole con i blocchi dell'altro.

In genere, le chiavi vengono calcolate su un file o un'unità di memoria "remoti", quindi vengono trasferiti al motore di SpeedSync. Il motore genera poi una chiave su un blocco del file o dell'unità di memoria "locale" e la confronta con le chiavi del file "remoto". Se le chiavi corrispondono, vuol dire che i dati di quel blocco sono già presenti in entrambi i punti.

Se le chiavi non corrispondono, vuol dire che i dati all'interno del blocco sono cambiati. I dati aggiornati di quel blocco vengono analizzati per determinare quali byte siano cambiati. Per isolare solo i byte cambiati all'interno del blocco, l'algoritmo "riversa" i dati locali usati per calcolare la chiave, quindi ricalcola la chiave. Ogni nuova chiave viene messa a confronto con le chiavi "remote". Se le chiavi non corrispondono, i dati usati vengono riversati di nuovo, quindi vengono nuovamente messi a confronto con le chiavi remote. Questo processo viene eseguito finché tra le chiavi vi è di nuovo una corrispondenza. La corrispondenza delle chiavi determina la fine della differenza tra i dati.

A seconda della direzione di trasferimento, le differenze sono inviate o richieste dal lato remoto. Ad esempio:

  • Per un download (Get), il motore di SpeedSync richiede le chiavi per il file o i dati remoti, esegue il processo locale SpeedSync per determinare le differenze tra i file, quindi ottiene ("gets") le parti diverse del file o dell'unità di memoria remoti.
  • Per un upload (Put), il motore di SpeedSync richiede le chiavi per il file o i dati remoti, esegue il processo locale SpeedSync per determinare le differenze tra i file, quindi manda ("puts") le parti diverse del file o dell'unità di memoria remoti.
 
Copyright © 1983 - 2014, Laplink Software, Inc. Tutti i diritti riservati.